Vogliamo farvi conoscere la città di MUR, molto vicina alla Londra vittoriana nel 1851, ma con caratteristiche insolite e anacronistiche. Tutto è guidato da tecnologie apparentemente futuristiche, ma con un cuore molto vintage: computer impotenti, macchine a vapore e computer con tastiere in ottone e pelle. A dare vita a questo complesso sistema di componenti d'avanguardia è un cuore meccanico che emerge dalla struttura della prima Rivoluzione Industriale: la forza motrice del vapore e dell'elettricità sono i segni distintivi di questo miracolo del progresso che il MUR vuole raccontare.